Giuria #SocialClip

TSN XIII Edizione

Grazia Di Michele

Direttore Artistico #SocialClip

Cantautrice, musicoterapeuta, insegnante di canto, talent scout, scrittrice, attrice. In oltre trenta anni di carriera, cominciata al Folkstudio e proseguita con le più importanti esperienze in ambito musicale e teatrale, ha percorso molti sentieri artistici e scientifici, tutti riconducibili alla musica. La sua opera artistica è stata protagonista in Festival prestigiosi – come quello di Sanremo, Festivalbar, Primo Maggio, Premio Tenco - oltre che in importanti ambiti internazionali (le canzoni di Italo Calvino al Palazzo di vetro dell’ONU nel 2005), in tour di successo (come quello del 2003 con Toquinho), e nell’intensa attività discografica e teatrale. Ha scritto centinaia di canzoni anche per altri artisti, prodotto giovani talenti, collaborato con numerosi musicisti: Nicolette Larson, Randy Crawford, Eugenio Finardi, Cristiano De Andrè, Pierangelo Bertoli, Rossana Casale, Ornella Vanoni, Toquinho, Tosca, Lucio Fabbri, Luca Madonia, Massimo Ranieri, Terje Nordgarden, Mario Venuti, Paolo Di Sabatino. Negli ultimi anni ha intensificato l’attività didattica, cominciata all’Università della Musica e continuata come insegnante e direttrice di Corso presso Conservatori e Accademie, oltre che nella scuola televisiva di “Amici” e nel programma televisivo “Pequenos gigantes”. Ha partecipato quattro volte Festival di Sanremo, l'ultima nel 2015, con Io sono una finestra, aggiudicandosi i premi “Lunezia” (Miglior testo) e “Le cento radio” (Migliore interpretazione).  “ Apollonia”, il suo primo romanzo, è uscito a maggio 2019 in contemporanea al suo ultimo cd “ Sante Bambole Puttane”

PRESIDENTE

Red Ronnie

Gabriele Ansaloni, alias Red Ronnie, esordisce nel mondo della musica nel 1975, trasmettendo a Radio Bologna Notizie, e già nel 1976 il suo programma Progressive music viene premiato come migliore in Italia.
Nel 1977 inizia la lunga collaborazione con il fumettista Bonvi, che li vedrà insieme in svariati programmi radio, testate giornalistiche e programmi televisivi.
A partire dagli anni 80’, idea e presenta numerosi programmi di successo: da Bandiera Gialla a Be Bop A Lula, che gli permette di intervistare personalità come David Bowie, Paul McCartney, John Lydon, Whitney Huston e Mick Jagger; da Viva Sanremo a Vota la Voce, da Help al celebre Roxy Bar, vincitore di tre Telegatti. Al fianco dei suoi impegni lavorativi resta negli anni il suo interesse nei confronti dei musicisti emergenti e della loro promozione, culminato con l’organizzazione dell’i-Tim tour, il più grande evento musicale dedicato ai giovani musicisti.
Negli anni 2000 allestisce le mostre Rock’n’Music Planet e Woodstock-Riccione, grazie al prestito della sua personale collezione di cimeli musicali; Si dedica inoltre alla creazione di reportage e interviste in giro per il mondo, come quella al politico Fidel Castro, che entreranno a far parte del suo immenso archivio video. A partire dal 2011 è online il suo canale televisivo: Roxy Bar Tv.

 

GIURIA

Maurizio Coruzzi "Platinette"

Maurizio "Mauro" Coruzzi, noto come Platinette, è un conduttore radiofonico e televisivo, personaggio televisivo, scrittore e cantante. Attivo fin dagli anni settanta, ha raggiunto la notorietà presso il pubblico alla fine degli anni novanta quando, scoperto da Maurizio Costanzo, ha preso parte a numerose puntate del Maurizio Costanzo Show, all'interno del quale si è distinto per il suo travestitismo, l'umorismo tagliente e la sfrontatezza dei suoi interventi.

È stato autore di due edizioni del Festivalbar e ha condotto numerosi programmi televisivi, come Bisturi!, Nessuno è perfetto e Fascia Protetta; in contemporanea,  ha partecipato in qualità di ospite ricorrente, giudice, opinionista o conccorrente ad “Amici di Maria De Filippi”, “Buona Domenica”, “La Pupa e il Secchione”,“Pomeriggio Cinque”, “Ballando con le stelle”, “Tale e quale Show” e “Selfie – Le cose cambiano”.

Non ha mai abbandonato la carriera radiofonica, conducendo per oltre un decennio, su Radio DeeJay, Platinissima e successivamente Plati-Night, e su RTL, dal 2015, Password.

Nel corso della carriera ha anche pubblicato alcuni libri, tra cui Tutto di me e Finocchie, che tratta del tema dell’omosessualità tra serio e faceto, e inciso due dischi. Per due volte ha calcato il palco del Festival di Sanremo: nel 2012, come ospite dei Matia Bazar, e nel 2015, in qualità di concorrente, in coppia con Grazia Di Michele, con cui ha presentato la canzone “Io sono una finestra”.

GIURIA

Michelle Marie Castiello

Michelle Marie Castiello nasce a Roma nel 1983 dall'unione dell'editore Pino Castiello e la moglie tedesca Beate Rosmarie Kleimann.

Figlia d'arte, si appassiona alle radio di famiglia ma non ne fa il suo unico mondo. Si diploma con lode in  architettura d'interni all'Istituto Europeo di Design e in seguito si specializza nel campo del Feng Shui partecipando a un master a Stoccolma con la Scuola Internazionale di Feng Shui e trasformando così una passione in un vero e proprio lavoro, nonostante la giovane età.

Si trasferisce poi per un anno a Miami per studiare l’inglese ed intraprendere il lavoro come consulente Feng Shui. Nasce nel 2010 sua figlia Sophie Marie.

Negli anni successivi conquista la fiducia di suo padre che la vuole al suo fianco nella gestione delle emittenti radiofoniche di famiglia: il gruppo Radio Incontro. Nel 2016 l'editore Pino Castiello viene a mancare ed è lei a prenderne il posto, scegliendo di trasformare Radio Incontro Italia in Radio Incontro Donna – RID 96.8 FM.

L’emittente è attenta al sociale e ha lo scopo di acculturare le persone in modo leggero. Un palinsesto ricco di argomenti, trattati direttamente da esperti di settore con la passione per la Radio, che lei ha reso speaker. Michelle ha infatti ereditando la principale caratteristica del padre: essere una talent scout e ha proseguito la storia della famiglia Castiello nel campo delle emittenti radiofoniche.

GIURIA

Gian Maurizio Foderaro

Gianmaurizio Foderaro è nato nel 1960 a Viggiano (PZ). Giornalista, autore e conduttore radio e tv, inizia giovanissimo la sua carriera radiofonica dopo varie esperienze in radio locali e reti nazionali, con diversi ruoli: voce pubblicitaria, copy e marketing, doppiatore, giornalista e direttore di testata. Approda alla Rai nel 1983, dove cura e conduce numerosi programmi per Radio 1, Radio 2 e Isoradio; per la radio è stato inviato e curatore di molte edizioni del Festival di Sanremo a partire dagli anni Ottanta. È una delle voci di punta della Rai, responsabile dei programmi musicali di Rai Radio 1 dal 2009 a oggi, con il programma Prima Radio1 e Sette su Sette. Membro della giuria di Sanremo Giovani con Gianni Morandi e Carlo Conti negli anni 2011/2012/2017, è presidente della giuria italiana dell’Eurovision Song Contest. Dal 2014 nello staff della Direzione Radio Rai, collabora con Carlo Conti nel biennio 2016-2018, e dal 2016 coordina il nuovo formato musicale di Isoradio. Ha ideato e condotto numerosi format e sinergie radio/tv su Rai 1 e Rai 2, e collabora con Unomattina. Ha insegnato nella facoltà di Scienze della Comunicazione della Sapienza; collabora con UniSa ed è docente a contratto per vari master, come il master Fare Radio 2017/2018 all’Università Cattolica di Milano. Vive a Roma.

GIURIA

Francesca Romana Massaro

Francesca Romana Massaro, classe ’80, è giornalista professionista, sceneggiatrice e scrittrice. Il suo saggio, Il cinema come nessuno ve l’ha mai raccontato, è stato un successo editoriale e fa parte dell’archivio della New York Public Library. Dal suo secondo libro, L’età d’oro. Il caso Véronique, scritto a quattro mani con la critica cinematografica Silvana Silvestri, ha tratto e scritto la sceneggiatura del film L’età d’oro diretto da Emanuela Piovano, interpretato da Laura Morante, Gigio Alberti, Giulio Scarpati, Stefano Fresi e tanti altri grandi attori italiani. Il suo terzo libro Cinematografia organizzata, è un’inchiesta sulle infiltrazioni mafiose nel cinema, svolta utilizzando i dossier desecretati dall’FBI.

Si è occupata della supervisione e comunicazione del film Dietro gli occhiali bianchi di Valerio Ruiz, su e con Lina Wertmüller, del film Succede di Francesca Mazzoleni e de Il primo Re di Matteo Rovere. Ha scritto Donne senza nome - Bocche inutili insieme al regista del film, Claudio Uberti e alla filosofa Francesca Nodari. Attualmente sta scrivendo Forse, il film con il quale Renato Zero debutterà alla regia. Ha firmato Come se non ci fosse un domani, insieme a Nicola Nocella e Paolo Ruffini, il film di San Valentino che sarà diretto da quest’ultimo.