Giuria Digital Serie

TSN XVII Edizione 2024

Janet De Nardis

Direttore artistico

Janet De Nardis, artista poliedrica, giornalista, autrice e presentatrice di successo, ma anche regista. Una manager culturale, fondatrice e direttrice del Digital Media Fest (fino al 2018 del Roma Web Fest), il festival internazionale di prodotti audiovisivi webnativi. Ha messo al servizio del mondo del web e delle nuove frontiere che esso ha aperto, la sua alta competenza ed è stata la prima in Italia a creare una rassegna dedicata ai prodotti digitali, intuendo che fosse arrivato, il momento di riconoscergli la stessa dignità dei prodotti cinematografici e televisivi. Ha condotto molti programmi tv per Rai e Sky e il tg del parlamento europeo per Class News e Class CNBC. Docente universitaria del primo corso di “Webserie e prodotti multimediali” e del Master in Fashion Studies presso l’Università La Sapienza di Roma, ha collaborato con il Master in “Media entertainment” presso la Link University. Oggi è docente presso l'accademia del lusso. E’ responsabile della sezione “Filmmakers” presso il CNA, nel 2020 è stata autrice, regista e responsabile della comunicazione della campagna di Educazione finanziaria “Obiettivo Economia" per Banca d'Italia. Sempre nello stesso anno è stata regista e creative director della campagna contro la discriminazione razziale realizzata per Stella Jean, sotto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Ha firmato “Punto di rottura”, cortometraggio vincitore di moltissimi premi e attualmente è in preparazione del suo film "Good Vibes". Conduce il programma radiofonico "Incidentalis Arte"per RID 96.8,

Vincent Riotta

Presidente di Giuria

Nato a Londra da genitori italiani, ha studiato recitazione alla Royal Academy di Londra. Recita e lavora come attore sia in Gran Bretagna sia in Italia. In Italia è noto per aver partecipato alla serie Il capo dei capi, interpretando la parte del pentito di mafia Tommaso Buscetta. NEL 2023 è tra i protagonisti del Caso CLAPS per la RAI, di “Good Vibes” per la regista Janet De Nardis e di “Il meglio di te” con Maria Grazia Cucinotta. E’ stato tra i protagonisti di “Sinatra the Musical” nella veste del padre di Frank.Nel 2017 riceve il premio Vincenzo Crocitti nella categoria Carriera internazionale.Tra gli ultimi lavori: House of Gucci, regia di Ridley Scott (2021);I racconti della domenica - La storia di un uomo per bene, regia di Giovanni Virgilio (2022).

Francesco Montanari

Giuria

Nato il 4 ottobre del 1984, Si diploma presso l'Accademia nazionale d'arte drammatica, diventa famoso per la sua partecipazione, nel ruolo del "Libanese", in Romanzo criminale. Nel 2009 è nel film Oggi sposi, con la regia di Luca Lucini. Ha inoltre partecipato, al fianco di Benedicta Boccoli e Sebastiano Somma, allo spettacolo teatrale Sunshine, diretto da Giorgio Albertazzi e, insieme a Riccardo De Filippis, a Il Calapranzi di Giorgio Caputo, tratto da Harold Pinter. Nel 2010 è protagonista dello spettacolo Killer Joe, di Tracy Letts, con la regia di Massimiliano Farau, Recita quindi, ancora protagonista e assieme a Vanessa Hessler, nel film thriller Sotto il vestito niente - L'ultima sfilata di Carlo Vanzina. Nel 2012 interpreta la parte di un senzatetto nel videoclip di Luciano Ligabue M'abituerò. Nel 2013 compare in Squadra antimafia interpretando Achille Ferro, spietato mafioso catanese. Valerio Binasco lo sceglie per interpretare Romeo nella pièce Romeo e Giulietta prendendo il testimone di Riccardo Scamarcio. Nello stesso anno interpreta una drag queen nel film Come non detto per la regia di Ivan Silvestrini. Nel 2016 conduce, assieme ad Alessandro Bardani, una trasmissione radiofonica di nome Happy Hour su Radio 2. Nel 2018 è il protagonista della fiction Il cacciatore, trasmessa su Rai 2 Nello stesso anno riceve il prestigioso Premio Internazionale Vincenzo Crocitti "Attore In Carriera”.Nel 2019 partecipa alla serie I Medici insieme a Daniel Sharman nel ruolo di Girolamo Savonarola.Nel 2021 affianca Roberto Bolle alla conduzione di Danza con me, programma di Rai 1, e poi inizia le riprese per la nuova serie Sky dal titolo Impero, che poi viene rinominata Il grande gioco e che va in onda l'anno successivo.

Ludovico Fremont

Giuria

Studia recitazione presso l’ Accademia nazionale d'arte drammatica diplomandosi nel 2004. Molti spettacoli teatrali: La centaura diretto da Luca Ronconi; Imperatori alla sbarra con Adriana Asti, Paolo Bonacelli, diretti da Giorgio Ferrara; Uomini senza donne scritto e diretto da Angelo Longoni;“ La Fabbrica Dei Bottoni Di Sughero “ di Marco Cecili e “ A Testa Alta “ di Antonello Capurso (scrittore e giornalista Mediaset); “Per Favore Non Uccidete Cenerentola “ diretto da Roberto Marafante e “ Isola – Shakespeare In Dream ” di Elisa Barrucchieri. E’ nella seconda edizione di “ Notti sul ghiaccio “. Esordisce in TV nella seconda serie di Lui e lei, poi “ Carabinieri “, “Un Posto Tranquillo 2 “e “ Padri e Figli “ con Silvio Orlando. Nel 2006 raggiunge la popolarità con “ I Cesaroni “. tra i film ricordiamo: ” Scrivilo sui muri “ in cui è protagonista insieme a Cristiana Capotondi; Noi due, regia di Enzo Papetti; Sei giorni sulla terra diretto da Varo Venturi e il film “ Natale a Rio “per la regia di Neri Parenti con Christian De Sica;“ The Sinking of the Laconia”; La miniserie in costume “ La Figlia Del Capitano “; “ Presto farà giorno “ con Jordi Mollà e Chiara Caselli . Nel 2014 è nella serie televisiva " Un' altra Vita " per la regia di Cinzia TH Torrini e prosegue come “Guest” della terza stagione di “ Che Dio Ci Aiuti “. Tra il 2014 e il 2015 con Angelo Longoni è il protagonista dello spettacolo “ Uomini Senza Donne“.“The Answer. La risposta sei tu ”.Nel 2022 è nella serie a puntate “ La Lunga Notte ”; nel lungometraggio dal titolo “ Mya ”; nell’ opera prima di Janet De Nardis dal titolo “ Good Vibes ” e in "Amici Per Caso" attualmente in Post Produzione.

Rita Statte

Giuria

Il suo ingresso nel mondo dello spettacolo avviene nel 1998, con il regista Enrico Oldoini per il ruolo di "Carlotta" nella fiction TV Il giudice Mastrangelo al fianco del protagonista Diego Abatantuono.
Nel 2006 esordisce al cinema con il film di Carlo Vanzina Eccezzziunale veramente - Capitolo secondo... me, con Diego Abatantuono e Sabrina Ferilli. Nel 2005 decide di occuparsi anche dell'assetto creativo e imprenditoriale del settore spettacolo. Dal 2005 al 2009 è amministratore delegato di Casting Production, e produce il suo primo lungometraggio, Puglia terra madre - Il segreto del Salento. Nel 2010, fonda Accademia Artisti. Nel 2013 produce Attori si nasce una webserie di 10 episodi e Sos Sesso webserie di 16 episodi. Nel frattempo torna a partecipare come attrice al film per il cinema L'aquilone di Claudio per la regia di Antonio Centomani, e alla fiction Tv Un medico in famiglia 8 per la regia di Elisabetta Marchetti. Nel 2014 riceve a Cinecittà la medaglia come miglior "Produttrice Emergente" e nel 2016 a Gallipoli il Premio Barocco per la sezione Produttrice Cinematografica. Nel 2017 riceve il Premio alla carriera Teatramue nel 2018 il Premio alla carriera Pugliesi nel mondo.
Dal 2019 ad oggi ha organizzato e prodotto il CineFutura Fest, festival di corti cinematografici prodotto da MIUR e MIBAC. Nel 2020 Co-fonda Accademia Artisti Virtual Academy e nel 2021 Accademia Artisti Music, Dipartimento professionale di canto e discipline musicali di Accademia Artisti.
Nel 2024 viene inaugurata Accademia Artisti Studios un nuovo centro culturale e di formazione all’avanguardia al centro di Roma.

Silvia Salemi

Giuria

Silvia Salemi è una cantautrice, conduttrice televisiva e radiofonica e scrittrice. Nel 1995 vince il Festival di Castrocaro con il brano “Con questo sentimento” e da quel momento non si ferma più, partecipando, prima nella sezione Nuove Proposte e poi da Big, a quattro edizioni del Festival di Sanremo dove nel 1997 viene premiata dalla critica, e al Festivalbar del 1998. Alla carriera di cantautrice affianca un percorso da conduttrice radiofonica su Rai Radio 2 e Rai Isoradio. Nel 2017 pubblica il suo primo romanzo autobiografico, “La voce nel cassetto”. ed è alla conduzione di “Piccole luci” su Rete 4 e la rubrica “A casa di Silvia” all’interno del programma “La vita in diretta Estate” su Rai 1. Nel 2019 è a teatro con Giuseppe Zeno con “Non si uccidono così anche i cavalli” e partecipa ad “Ora o mai più”, la trasmissione di Rai 1 condotta da Amadeus dove presenta il singolo “Era Digitale”. Nel 2020 pubblica il singolo “Chagall” a cui seguono “I Sogni Nelle Tasche” nel 2021 e “Noi contro di Noi” nel 2022. Il 14 luglio 2023 è uscito “Faro di notte”, il nuovo singolo.

Marcello Cirillo

Giuria

Marcello Cirillo Nel 1976 fonda il duo Antonio e Marcello. “I signori della notte” che nel 1983 arrivano alla ribalta televisiva grazie al ”Festival di Sanremo”. Poi tanti programmi televisivi: “Cari amici vicini e lontani”, “Quelli della notte”, “Gran varietà”, “Fantastico86”. Scrivono le musiche per il film di Vanzina “Le finte bionde” dove appaiono in un piccolo cammeo. Seguono i tour nazionali e internazionali. Nel 1996 debuttano in teatro con “Affari di casa”. Realizzano svariati dischi: “Concertando”, “Babilonia”, “Solo un po’ giusto un po’ / viva te”, “A modo nostro”, “Per te Teresa”, “Con tutto ‘o sentimento”, “Piano piano”, “Le canzoni della piazza”, “Ballando ballando”. Nella primavera del 1999 Marcello prosegue da solista conducendo svariati programmi tv: “Mezzogiorno in famiglia”, “Nientepopodimenoche”, “Le stelle a mezzogiorno”, “I fatti vostri”,, partecipa a “Pechino express”, “Quelli che il calcio” e “L’estate in diretta”. . Nel 2006 nasce la “Bottega del suono” scuola di musica con cui diventa talent scout di talenti. Gira l’Italia con i suoi tour estivi e diventa attore in "Don Bosco il musical", e con le commedie:”Che cos’è quest’amore”, “Il boss di Bogotà”, ”Un’incantevole serata” e “Funny money”. Nel Marzo 2020: il mondo si ferma, ma Marcello Cirillo non si perde d’animo e crea “Casa Marcello”, un varietà sul web.