News & Comunicati Stampa

Previous Next

Tulipani di seta nera, continua il grande successo di pubblico

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

COMUNICATO TSN 4 MAGGIO

Sandra Milo, Carolina Raspanti e Alessio Di Cosimo

tra i protagonisti della seconda giornata. Boom per TikTok

 

Grande affluenza di pubblico e addetti ai lavori anche per la seconda giornata della dodicesima edizione di “Tulipani di Seta Nera”, Festival Internazionale del Film Corto, organizzato dall’Associazione Studentesca “Università Cerca Lavoro”.  Tra gli ospiti più applauditi della kermesse - che da anni coglie la diversità nei suoi molteplici aspetti positivi, lasciando in chi vi partecipa uno spunto di riflessione oltre che un arricchimento culturale – ha spiccato Sandra Milo, a cui è stato riconosciuto il ruolo di Testimonial di Sorriso Diverso, affiancata dal cast del lungometraggio fuori concorso “Free”. Diretto da Fabrizio Maria Cortese, premiato con la targa Sorriso Diverso, il film proiettato al mattino ha registrato il tutto esaurito in sala.

Particolarmente riuscito il momento “Tulipani di Seta Nera in School”, che ha visto protagonisti gli studenti dell'Istituto Salesiano Villa Sora di Frascati e gli studenti dell’Istituto comprensivo Pasquale Mattej di Formia, che hanno realizzato rispettivamente due cortometraggi: “La rara bellezza”, documentario sulla sindrome di Elhers-Danlos, e “I nuovi eroi”, di Michele Lo Giudice, che parla della vicenda di tre ragazzi vittime di bullismo, tutte raccontate con due esiti contrapposti, uno negativo e l'altro positivo.

Sono stati invece i Licei Poliziani i protagonisti del primo pomeriggio, con la proiezione dell’inno “Carpe Diem” e del cortometraggio “Rompiamo il silenzio…insieme!”. Tutte e tre le scuole partecipanti hanno ricevuto un riconoscimento per il loro impegno e quello dei loro stupendi nella realizzazione di questi cortometraggi a sfondo sociale.

Come nella giornata precedente, ad aprire la proiezione delle pellicole in concorso è stata la conduttrice Metis di Meo, presentando “Che fine ha fatto l’inciviltà” di Delio Colangelo e“Partenze (Departures)” di Nicolas Morganti Patrignani.

A seguire, la visione del film “Dafne”, con la partecipazione e le interviste di due importantissimi membri del cast: l’attrice Carolina Raspanti e il regista Federico Bondi, reduci dal grande successo ottenuto al Festival Internazionale del Cinema di Berlino e per l’occasione premiati rispettivamente con il premio Testimonial Sorriso Diverso e il premio Sorriso Diverso.  

Proseguendo la rassegna è quindi arrivato il momento delle proiezioni de “Il giorno più bello” di Valter D’Errico, che ha fatto ottenere all’attrice protagonista, Caterina Milicchio, il premio “Miglior attrice” intitolato a Monica Scattini.

Il premio come “Miglior Attore” è invece stato consegnato dall’attrice Valeria Milillo a Ludovico Tersigni, protagonista del cortometraggio, “Aggrappati a me” di Luca Arcidiacono il regista, per questa pellicola, ha invece ricevuto il premio Miglior opera della TV da Laura Bortolozzi (Rai Gold).

Grandi applausi anche per gli altri corti fuori concorso: “Per sempre” diretto da Alessio Di Cosimo, premiato con il “Sorriso Diverso” da Diego Righini e“Farida” di Mohamed Zouaoui, a cui lo stesso premio è stato consegnato da Janet De Nardis.  

  A chiudere la rassegna sono state le opere “Axioma” di Elisa Possenti, premiata per la “Miglior fotografia”da Nino Celeste e“Invisibile” di Max Nardari.   

 Il gran finale di questi primi due giorni di Festival è stato all’insegna del fenomeno social TikTok, che ha visto la conduzione di Lele Sarallo. Un successo clamoroso lo ha ottenuto la challenge #insiemeperilsociale, lanciata da TSN, che ha superato 2.400.000 visualizzazioni.

A fine serata la direttrice Paola Tassone ha premiato i vincitori: Leonardo Marchetti, Frank Saccardi, Antonio Cignitti, Marta Daddato e Cecilia Cantarano.

I saluti finali sono stati accompagnati dall’invito ad assistere alla serata di gala del 5 maggio al Teatro Brancaccio.